Mattini

Laura Bono - 2005

 

Mattini ubriachi di rugiada e un caffè nero 

Mi scuote in testa le idee 

 

Mattini storditi dal silenzio che hai lasciato 

Mi chiedo dove sarai

 

Vorrei trovarti ancora davanti a questo mare 

Dove mi hai steso il cuore 

Continuerò a nuotare fra le onde piene di te 

Per non dimenticare

 

Mattini cantati da invisibili animali 

A cui vorrei rubare le ali 

Volare, cercare se esiste un'altra dimensione 

Un mondo che non parli sempre di te. 

 

Vorrei trovarti ancora davanti a questo mare 

Dove mi hai stretto il cuore 

 

Continuerò a nuotare fra le onde piene di te per non dimenticare ma dove sei? 

 

Mi scioglierò nel suo sale, onda sarò del tuo amore, 

Mi infrangerò sulle rocce del cuore tuo, amore mio

 

Vorrei trovarti ancora davanti a questo mare 

Ma mi si annega il cuore

Nell'aria quel profumo che mi racconta di te 

E mi spaventa il cuore mi fa tremare 

 

Mi scioglierò nel suo sale, onda sarò del tuo amore, 

Mi infrangerò sulle rocce del cuore tuo, amore mio

 

Facebook

Twitter

Instagram

Area Riservata

Entra nell'Area Riservata di LauraBono.com per ricevere la newsletter ufficiale di Laura e accedere a contenuti esclusivi!